insegna

COMUNICAZIONI AI DIPORTISTI
riguardo la pandemia da COVID-19

Comunicazione del 14 Agosto 2020

Alleghiamo l’Ordinanza Ministeriale del 12 agosto 2020, in base alla quale le persone che rientrano nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna, devono notificare il proprio rientro alla locale ASL e prendere accordi per eseguire il tampone entro 48 ore a tutti i membri dell’equipaggio. In attesa del tampone bisogna evitare contatti e tenersi in isolamento fiduciario presso la propria dimora.

A tale fine forniamo alcuni dei recapiti della ASL (Area Vasta 2):

Comunicazione del 23 Luglio 2020

Riportiamo una sintesi del comunicato pervenutoci da Marina Dorica sull’obbligo di libera pratica sanitaria.

Sintesi della comunicazione di Marina Dorica del 23/7/2020

A seguito dell’emergenza sanitaria in atto dovuta alla pandemia da Covid-19, è stato introdotto dal Ministero della Salute l’obbligo di controllo sanitario per le imbarcazioni da diporto che effettuano l’ingresso in un porto.


Come da allegata disposizione ministeriale inerente la Sorveglianza sanitaria su imbarcazioni da diporto , è necessario che l’armatore o il comandante di imbarcazione da diporto di lunghezza inferiore a 24 m che provenga da:

– un porto nazionale avendo effettuato una navigazione superiore alle 6 ore

oppure

– un porto di paese straniero tra quelli ricompresi nell’ art.6 del DPCM 17/5/2020 , indipendentemente dalle ore di navigazione

compili e comunichi all’USMAF (Unità Sanitaria Marittima, Aerea e di Frontiera) il modulo di Dichiarazione marittima di sanità per il diporto. Nel caso in cui almeno una delle domande del modulo abbia risposta negativa, l’imbarcazione dovrà attendere il nulla osta dell’Unità Sanitaria del porto prima di approdare.

Comunicazione del 21 Maggio 2020

Riportiamo la comunicazione di Marina Dorica in merito alla riapertura del porto turistico, invitando, nell’interesse di tutti, a rispettare scrupolosamente le prescrizioni sanitarie vigenti.

Comunicazione di Marina Dorica del 21/5/2020

Dopo aver atteso qualche giorno per ricevere eventuali chiarimenti sull’ultimo DPCM e sulle nuove linee guida emanate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la parte riguardante il diporto nautico (che abbiamo già inoltrato), vi informiamo che da lunedì 18 maggio il porto turistico è accessibile anche senza l’utilizzo di tessera magnetica.

Viene anche ripristinata la modalità di accesso ai pontili: i cancelli non sono più mantenuti aperti e, in base alle precedenti indicazioni ricevute dai Circoli, alcuni sono chiusi anche di giorno e quindi necessitano di tessera magnetica.

Per quanto attiene alle prescrizioni sanitarie nel porto: indossare sempre le mascherine e i guanti nei locali chiusi (ad es. nei bagni, dove si deve rispettare il numero massimo di presenze indicato nei cartelli all’ingresso), osservare rigorosamente il distanziamento sociale di almeno 1 metro e, quando non è possibile, indossare la mascherina.

Stiamo provvedendo alla installazione di dispenser con liquido igienizzante per le mani all’ingresso di tutti i pontili, mentre è già attivo il servizio di igienizzazione dei bagni e degli uffici della marina. Inutile ricordare che, come evidenziato anche nelle linee guida del MIT, sta alla responsabilità di ciascun utente l’efficacia di queste misure.

Comunicazione del 1 Maggio 2020

A seguito del Decreto del Presidente della Regione Marche n.142 del 30 Aprile 2020 sulle norme di contenimento COVID-19, pubblichiamo le indicazioni operative sulla riapertura del porto turistico pervenuteci da Marina Dorica.